il cuoio è la nostra seconda pelle

Il Cuoio è la nostra seconda pelle. 

 

Primo Fiore

Il fiore della Materia

La multisensorialità insita nei complementi Arte&Cuoio trova la sua origine nella materia prima; il primo fiore, la parte esterna e la più pregiata della pelle, che viene conciata in Toscana tra Firenze e Pisa e arriva dalla Germania, dall’Olanda, dalla Francia e dalla Svizzera. 

Il trattamento a “concia lenta” viene fatto con il sego (un grasso di origine animale) e con i tannini estratti dalle cortecce e dal tronco di castagno e mimosa. 

Il cuoio viene poi ingrassato in botti di legno con grassi di origine animale, asciugato all’aria, raffinato con tinture naturali e lucidato con pietra d’ambra. 

Un materiale estremamente duttile che tra le mani esperte degli artigiani di Arte&Cuoio si trasforma in oggetti di design seriali ma unici, mutevoli nel tempo ma che invecchiano bene come il buon vino.

 

Raffinata fattura

Manufatti Tattili

I tagli a vivo come brividi sulla pelle rilasciano un’essenza unica, il cuoio misto al profumo dei pregiati legni masselli di noce. Intarsi, inserti, intrecci materici che evidenziano la grande artigianalità per una produzione in serie di raffinata fattura.

 

Assoluta Unicità

L'unicità dell'imperfezione

Il segno, la cicatrice, una piccola venatura lasciata dal tempo, sono l’eredità di una storia e di un lungo e accurato lavoro, come una firma che rende unico ogni prodotto. 

Non parliamo allora di imperfezioni, bensì di assoluta unicità, perché proprio questi segni, come se ciascun oggetto avesse un proprio DNA, così come l’essenza e i sali rilasciati dal cuoio nel corso del tempo divengono testimoni di qualità sia del pellame che delle lavorazioni tramite concia vegetale.

Top